Trekking

Camminare con Avanguardie

Avanguardie organizza e gestisce appuntamenti trekking da oltre 10 anni.AC 2

Nel 2005 proponemmo per la prima volta, dopo tanto camminare “disordinato”, una nostra rassegna trekking.

Si chiamava “Terre alte”.

Terre alte: piccole alture del Salento e non solo – 2005/2006 serre 3

A questa prima esperienza ne sono seguite molte altre:PB

Le vie dolci dell’acqua: i corsi d’acqua (asciutti) del Salento e dintorni – 2006/2007

Storie per chi ama camminAscoltare: leggende e tradizioni nel Salento e nei suoi pressi – 2007/2008

La voce delle pietre: paesaggi di pietra del Salento e un po’ più in là – 2008/2009

Gentes: coloni e colonizzatori del Salento – 2009/2010

Più parchi per tutti: parchi e altri luoghi di grande fascino in Salento e non solo – 2010/2011

Un trekking tira l’altro: voglia di camminare allo stato puro – 2011/2012PP

Mitologhia: a spasso in Salento, tra miti e leggende” – 2012/2013 

RES: non solo “roba” – 2013/2014.

e nel 2015 abbiamo festeggiato la decima proposta con

CamminaSalento: una sincera dichiarazione d’intenti – 2014/2015

SS

I nostri calendari trekking hanno in comune alcuni aspetti:

Il primo appuntamento, a cavallo tre settembre ed ottobre, si svolge nel parco regionale naturalePorto selvaggio e Palude del Capitano, che noi di Avanguardie consideriamo un po’ il nostro ufficio. È un modo per dare a tutti il benvenuto, per aprire il nostro mondo e accogliere tutti i camminatori nel cuore della bellezza del Salento.

PS or 2

Si prosegue, di domenica in domenica, con l’esplorazione del territorio salentino, tra Jonio, Adriatico ed entroterra, anche con qualche proposta oltre i confini salentini, nella RAMurgia e sul Gargano, in Basilicata e Calabria.

orc

Da qualche anno torniamo a Porto selvaggio per Pasquetta, periodo di grande fioritura delle orchidee selvatiche (di cui siamo innamorati ammiratori)…

La stagione trekking si conclude con il mese di maggio, aprendo le porte alle iniziative estive:

visite guidate pomeridiane e notturneuluzzo

bicitour

bicit

tour enogastronomici

ENOG

e molto altro.

Lo stile del nostro accompagnare si può condensare in tre punti:

un passo lento e rilassato

brevi tappe per raccontare il territorio e fare fotografie

una sosta per consumare il pranzo al sacco

cammin                Antonio Cosma 009                pranz

Ognuno di questi momenti ha – per noi – il suo perché:

Amiamo camminare e consideriamo quest’attività fonte di benessere. Per questo proponiamo a chi cammina con noi un ritmo che sia in equilibrio con il battito del cuore ed il fluire dolce dei pensieri: andamento lento è il nostro motto da sempre.PS y

ACCi piace guardarci intorno e ascoltare il territorio attraverso le sue pietre, i fiori e le persone che incontriamo. Poi ci piace condividere tutto questo:  non camminiamo davanti, camminiamo insieme.

La pausa pranzo è un momento importante, preceduto da un brusio di ricette che ci dà il polso dell’appetito montante. Si ride, si scherza, e si mangia. C’è chi preferisce il panino, chi non abbandona la frutta e chi apparecchia con semplicità ovunque si trovi.apparecchiare

http://www.avanguardie.net

https://www.facebook.com/Avanguardie

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...