CHI C’ERA – Stagione trekking 2015/2016: Oltre il trekking – II trekking cabaret: Verso Santa Maria dell’Alto

Camminare con Avanguardie

STAGIONE TREKKING 2015/2016

Oltre il trekking: II trekking cabaret

“Verso Santa Maria dell’Alto”

Alto0

Il luogo è inconsueto per molti salentini leccesi (e questo lo rende ostico, ne siamo coscienti) ma l’itinerario è bello, denso di affacci, storie da raccontare, sorprese da svelare che ci è piaciuto ugualmente lanciare la sfida e invitare i nostri camminatori su una traccia nuova, tra Squinzano, Campi Salentina e Cellino San Marco verso la chiesa di Santa Maria dell’Alto.Alto1Poca natura, molta agricoltura e vita umana sovrapposti in tracce a volte eclatanti  a volte nascoste.Alto3Un mondo dove la vigna domina sovrana e l’acqua scorre sotterranea (abbiamo infatti camminato per diversi tratti sulle condotte interrate dell’Acquedotto Pugliese – AQP).Alto2
Quando si cammina non si incontra solo il paesaggio. A volte si incontrano altri camminatori. Questa volta abbiamo incontrato due cavalieri. Uno era salentino mentre l’altro era americano, dell’Alabama.Alto4Con noi camminavano una ragazza sudafricana, un simpatico francese ed una new entry svizzera, oltre a vari salentini e ad un neretino purosangue. Quest’anno come non mai Camminare con Avanguardie significa superare ogni confine!Alto5Il trekking “Verso Santa Maria dell’Alto” è stato un trekking cabaret. Camminava, raccontava storie, suonava e cantava con noi e per noi Andrea Baccassino. Storie di “igne”, di api “scasciate”, di “andide” rubate e di visite a “zzu Lelè”. Risate senza paragoni.Alto6Una giornata serena, in un luogo dove l’uomo ha espresso se stesso attraverso l’arte, la fede, la coltura e la tecnica.Alto7Un luogo prezioso, dimenticato da molti, inserito da Avanguardie nel programma Camminare con Avanguardie: oltre il trekking” come molti altri percorsi per camminare insieme in cerca di bellezza.Alto8La musica di Andrea, la sua simpatia e il suo modo di guardarsi intorno ci ha fatto compagnia.Alto9Ci siamo soffermati sulle vicende della chiesa, la specchia, l’antico battistero, gli ipogei e la villa palladiana abbandonata.Alto10è stato un camminare sulla soglia di un inverno sottotono e di una primavera che, gelate permettendo, pare già essere alle porte.Alto11Casolari incastonati tra vigna e ulivi, qualche margherita e molta acetosella per giocare camminando. Alto12Perché il trekking è per tutti i camminatori di buona volontà.Alto13Ci salutiamo alle porte di Cellino San Marco e ci diamo appuntamento a domenica prossima.NgracalatiConsigliamo scarpe comode da trekking già usate e abbigliamento adeguato ad una passeggiata in ambiente naturale (si tuta, maglietta + felpa + giacca a vento + zaino + scarpe comode, basse, non lisce; no tacchi, no gonna, no abiti attillati, no borse, no ombrello)

Camminare con Avanguardie significa SEMPRE essere accompagnati da una GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA e TURISTICA PROFESSIONISTA

Per maggiori informazioni e per essere sempre informati sulle attività di Avanguardie, iscriviti alla lista AVVISI AI CAMMINANTI.

AVANGUARDIE lavora in tutta la regione PUGLIA, dal SALENTO alla MURGIA, SUBAPPENNINO DAUNO e GARGANO organizzando e gestendo attività di TREKKING & CICLOTURISMO + EDUCAZIONE AMBIENTALE + DEGUSTAZIONI DI VINO CON SOMMELIER e ALTRI PRODOTTI TIPICI. Siamo a vostra disposizione per definire insieme programmi personalizzati e farvi conoscere una TERRA SPLENDIDA dove CAMMINARE TUTTO L’ANNO con ANDAMENTO LENTO

http://www.avanguardie.net

https://www.facebook.com/Avanguardie

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...